Music/Art-Hack

Roma, 20-21 novembre 2017

Partendo dalle emozioni che il linguaggio dell’arte è in grado di trasmettere, MUSIC/ART-HACK è stata una maratona progettuale in cui studentesse e studenti, con l’aiuto di mentori, artisti, esperti e musicisti, hanno lavorato con l’obiettivo di creare modelli, soluzioni e prototipi per immaginare nuove forme di arte e cultura.

I partecipanti, divisi in gruppi eterogenei, hanno avuto la possibilità di apprendere nuovi strumenti di co-progettazione, di condividere la loro visione di società e di futuro.

In particolare, studentesse e studenti hanno dovuto rispondere a due sfide riguardanti l’ambito della musica e dell’arte nella realizzazione del loro progetto:

La prima, MUSICA E TERRITORIO, proponeva l’ideazione e lo sviluppo di nuovi percorsi per la diffusione tra gli adolescenti di nuove competenze di “cittadinanza musicale”,

cogliendo e valorizzando ciò che si nasconde dietro le produzioni musicali locali (contemporanee o del passato), apparentemente piccole ma che sono molto spesso vere testimonianze di un territorio che non vuole cedere il passo all’apatia culturale e che va oltre la logica dei consumi (musicali) di massa. Con un focus sulla realizzazione di un processo, prodotto o servizio innovativo in grado di raccontare la bellezza e l’unicità delle nostre città e dei nostri territori attraverso il potere evocativo della Musica.

La seconda, PONTI DI MUSICA, che proponeva l’ideazione di nuovi progetti, percorsi, servizi o processi innovativi per innescare nuovi modelli partecipativi in grado di unire e valorizzare le buone pratiche di (1) FORMAZIONE e (2) PRODUZIONE MUSICALE condotte all’interno della Scuola. Uno spunto fornito ai ragazzi si basava sulla proposta di un’ ”alleanza per la musica” che partisse dalla scuola.

Studenti
80
Docenti
9
Scuole
9
Mentors
10
Vincitori
19