WAYouth Bites

#Futura Pescara, valorizzando Terra Reale 4.0

By Giugno 5, 2018 No Comments
In seguito alle due tappe siciliane, l’attenzione si sposta nel centro Italia, in una terra forte, piena di ricchezze, con tanto da offrire e da scoprire: l’Abruzzo. In particolare il viaggio di #FuturaItalia fa tappa a Pescara, situata tra la tranquillità dell’Adriatico e l’imponenza delle grandi montagne abruzzesi. Terra Reale 4.0, così prende il nome la tre giorni che ha animato tutta la regione, coinvolgendo non solo studenti, professori e cittadini, ma anche visitatori da tutto Europa, arrivati in Abruzzo in occasione del Robocup Junior 2018 European Championship, con 500 partecipanti da 14 paesi europei.
In questo clima di confronto internazionale prendono vita numerose attività, tutte incentrate attorno ad un unico protagonista: l’Abruzzo. 87 studenti e studentesse si sono sfidati nel primo hackathon civico della provincia di Pescara, riguardo due problematiche: i terremoti nel territorio abruzzese e lo spopolamento della regione, tra loro interconnesse. La sfida vede vincitore il progetto “EventPlace” una piattaforma online dove è possibile mettere a disposizione luoghi o organizzare eventi culturali e di svago, con l’obiettivo di valorizzare il territorio.
Contemporaneamente si svolgeva il Consilium, la prima simulazione del consiglio regionale d’Abruzzo, per promuovere una legge che vada a incrementare e sostenere il turismo nella regione. I tre best delegates avranno l’opportunità di lavorare 6 mesi a distanza con una scuola canadese e successivamente volare in Canada. Inoltre altri tre ragazzi menzionati per impegno e talento diventeranno parte del consiglio regionale.
In questa atmosfera d’innovazione non poteva mancare il progetto WoMEST, dove 40 ragazze si sono confrontate immaginando Pescara nel 2030 come una città ecologica, all’avanguardia, ricca di opportunità per i giovani, prospettiva nella quale crediamo fortemente.
Oltre a questi tre momenti principali il Pala Dean Martin di Montesilvano è stato arricchito da un fitto programma di workshop, dibattiti, vetrine tecnologiche… oltre seimila i partecipanti, includendo i docenti che hanno preso parte ai corsi di formazione Teachers’ Matter. Nella Future Zone scuole di ogni ordine e grado, partendo dalle elementari, hanno esposto le loro “buone pratiche” e i loro progetti.
Terra Reale 4.0 è stata anche occasione di svago e divertimento, ospitando personaggi di rilievo come cantanti, attori e comici che con le loro voci e il loro carisma hanno animato questi tre giorni.
La cerimonia di chiusura si è conclusa con il passaggio di testimone a Brindisi, prossima tappa di #FuturaItalia, con l’ultima esibizione dell’orchestra musicale giovanile che attraverso la sua musica coinvolgente ha caratterizzato il momento conclusivo di Terra Reale 4.0, evento che ha coinvolto un intera regione, portando Pescara verso una sempre più concreta innovazione digitale.
Federica Catoni